Ampliamento Ospedale Civico

Lugano

Anno

2017. Progetto di Massima - 2018. Progetto Definitivo

Committente

ENTE OSPEDALIERO CANTONALE

Progettisti

CONSORZIO CANONE INVERSO: IPOSTUDIO Architetti S.r.l. - L+PARTNERS S.r.l. - AEI Progetti S.r.l. - Pini Swiss Engineers SA

Servizio

Progettazione delle aree funzionali sanitarie, Tecnologia Medica e arredi sanitari 

Il progetto di ampliamento dell’Ospedale Civico di Lugano fonda le sue ragioni su alcuni semplici criteri progettuali volti a risolvere da un lato i fattori di criticità attualmente presenti nell’ospedale esistente, e dall’altro a rispondere al nuovo quadro esigenziale espresso dalla committenza, attraverso delle operazioni progettuali conformi alle prescrizioni urbanistiche e alle norme edilizie del Comune di Lugano.
L’oggetto del presente intervento è costituito da un insieme di opere distinte che concorrono alla definizione di un assetto generale rinnovato e razionale dell’intero comparto ospedaliero, identificabili in: nuovo Parco, ampliamento Autosilo, nuovo Ingresso e nuova Piastra base.

La definizione dell’assetto tecnologico dei reparti oggetto dell’ampliamento dell’OCL persegue l’obiettivo di integrare i singoli elementi tecnologici e di arredo (apparecchiature biomediche, arredi tecnici e non), gli elementi strutturali (impianti, strutture, ecc.) e le caratteristiche dello specifico servizio (personale, capacità, flussi, layout, ecc.), in una visione integrata di sistema ospedale volta a massimizzare la funzionalità, la produttività, la manutenibilità e la sicurezza d’uso e ad individuare il miglior assetto spaziale ed architettonico. 

Servizio svolto con metodologia BUILDING INFORMATION MODELLING (BIM).